Wedding Planner : Manager o Consulente ...non certo improvvisato!

Il wedding planner è un creativo e lo dimostriamo in tanti modi diversi, ma saper fare bene una bomboniera o un bouquet non basta!...anzi è solo una minima percentuale delle capacità  artistiche e conoscenze professionali di cui deve disporre un Professionista.
A volte leggo post su blog o forum che identificano  il wp come una figura che partendo da zero, o peggio dall'esperienza del proprio matrimonio, decide di organizzare matrimoni.

Purtroppo a volte è anche così, come per altre categorie del resto: diciamolo chiaro, anche a me capita di incontrare durante i wedding day fotografi, fioristi, musicisti, direttori di location molto improvvisati, non per questo denigro una  intera categoria!

C'è chi inizia questa attività dopo aver conseguito   una Laura in marketing e
comunicazione o  management eventi; chi proviene da una attività imprenditoriale nel settore della cerimonia e degli eventi e sceglie di applicare la sua esperienza ( completandola con la formazione adeguata) ad un piu' ampio spettro d'azione.





In ogni caso si hanno due prospettive:
- come Manager o collaboratore interno presso una Agenzia di Eventi o Location;
- consulente professionista o imprenditore.
Non sono nè due scelte facili, nè tantomeno improvvisate.

La fortuna fine a sè stessa dura poco, il Successo lo si raggiunge con la PREPARAZIONE.





Questo per sottolineare e specificare le competenze professionali del wedding planner, e anche ( concedetemelo)  per polemizzare un po' con chi pensa ancora che il wp trascorra le sue giornate tentando di abbinare un petalo di rosa ad un taglio di chiffon!

                           

Buon Lavoro e a presto!

Mariagrazia Tarantino
Posta un commento