Il primo incontro con i fornitori - Il book fornitori parte 2

Pubblicato da Mariagrazia Tarantino

 Il passo successivo alla creazione della lista fornitori è inviare mail e telefonare  per fissare un un incontro professionale.

Molte di voi mi chiedono: come affrontare il primo incontro?
Parto come nel mio stile, diretta con due consigli semplici ma efficaci:

 1) inviare mail accurate e confermare  l'appuntamento lasciando  il proprio riferimento telefonico per   eventuali rinvii;
 2) fissare i primi appuntamenti con locations e fotografi. Sono generalmente i fornitori che  sanno comprendere il valore di un wedding planner come partner commerciale;



Cosa non fare
Trasmettere insicurezza  o promettere castelli in aria.
Sono errati entrambi i casi.
Mi è capitato spesso da sentirmi dire da parte di alcuni fornitori : " E' passata da me una tua collega, mi ha promesso un mucchio di cose e poi è sparìta...."
In quei momenti mi sono sentita offesa e arrabbiata perchè è stata infangata e sminuita una professione altamente specializzata e professionale come la nostra.
Quando si è all'inizio occorre essere onesti, presentarsi come in start-up ma con un piano d'azione
  •  preciso, 
  • veritiero,
e con gli obbiettivi ben chiari in testa.
Per avere gli obbiettivi  chiari , occorre aver redatto  un businees plan accurato, scelto il  target di clientela e il proprio stile personale.
Se hai fatto questi 3 passaggi, fondamentali per qualunque avvio di attività, recandoti agli appuntamenti
- spiegherai loro qual'è il tuo target
- cosa ti aspetti da un fornitore per i tuoi clienti
- come intendi operare

Infine, ma assolutamente non meno importante dovrai valutare la loro professionalità:
- come si presentano : la sede, il marchio, il feedback dei clienti;
- come operano: quali tipi di servizi propongono e come si differenziano dalla concorrenza;
- come trattano la clientela, come entrano in empatìa con gli sposi e con te .
Ricordati che devi  riuscire a instaurare  un rispetto  professionale reciproco per tranquillizzare e rendere piu' sicuri del risultato gli sposi ( i tuoi! ).
Per questo  è importantissimo accertarsi che siano disposti a collaborare, creando un servizio ad hoc e che siano disposti a riconoscerti il fee dovuto senza alterare i costi per gli sposi.



Come presentarsi

Abbigliamento professionale, puntualità, biglietto da visita, brochure, linguaggio del corpo aperto e
positivo.

Non ammettere minore professionalità da parte loro, se si " dimenticano " dell'appuntamento non uscire con un " non importa vi richiamo io"....col cavolo!!
Si sono giocati una buona occasione! Se proprio ti interessano  aspetteranno. Ok?

Questo non autorizza ad attendersi di contro il tappeto rosso quando si arriva all'appuntamento: i veri professionisti il rispetto se lo conquistano sempre!

Se hai ancora dubbi riguarda gli altri post relativi al Book fornitori e scrivimi se vuoi a grace@graceevent.net.
Se vuoi ricevere l'agenda del mio matrimonio gratuita scrivimi dal form di contatto del blog e riceverai immediatamente il link per scaricarla!
Buon lavoro wedding,

Mariagrazia Tarantino
wedding planner
Posta un commento